Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘bieta’

La festa del lavoro ci ha colti intenti nello studio di blog e libri dedicati alla magnificenza della cucina emiliana e così ispirati dal vortice di prelibatezze, ci siamo lanciati nella preparazione dell’ erbazzone,  piatto che ci è sembrato adattissimo all’ “ambient” del primo Maggio e, pur essendo la prima volta, ammettiamo, senza falsa modestia, di essere rimasti molto ma molto soddisfatti…

.

.

Per la pasta

400 gr di farina 00

140 gr di strutto

latte freddo q.b. a rendere l’impasto liscio

12 gr di sale

.

Per il ripieno

1 kg circa di verdurine miste (bieta, spinaci, radicchio, cicoria, rucola)

1 cipolla media

100 gr di pancetta affumicata a cubetti

150 gr di parmigiano

olio sale & pepe

.

.

Lavorare insieme la farina, lo strutto ed il sale. Aggiungere il latte necessario a rendere l’impasto liscio. Lavorare bene e far riposare  l’impasto in frigo per circa 30 minuti.  Nel frattempo sbollentare  le verdure.  In una padella fare imbiondire la cipolla tritata e la pancetta. Quando le verdure saranno cotte, scolarle, strizzarle bene e tritarle grossolanamente. Aggiungerle quindi al fondo di cipolla e pancetta e farle insaporire sul fuoco per qualche minuto.

.

Appena le verdure si saranno  raffreddate, aggiungere il parmigiano e mescolare bene. Tirare fuori l’impasto dal frigo e dividerlo, usandone un terzo per il coperchio e i restanti due terzi  per foderare una teglia del diametro di 30 cm. Farcire la forma, mettere il coperchio e sigillare bene i bordi. Spennellare con abbondante olio d’oliva e cuocere in forno per 25 minuti circa a 200°C.

Read Full Post »

E’ tempo di fave e la mia bellissima e fedele pianta di menta ha già le sue prime foglie profumate….

Prima che arrivi un  caldo prepotente non sarebbe male concedersi un’ultima zuppa.

 

dscn8015 

 

Per la zuppa 

 

600 gr di fave già pulite

5 cipollotti

½ kg di bieta

30 foglie di menta

Olio sale e pepe

 

In un tegame fare soffriggere lentamente i cipollotti. Non appena saranno trasparenti aggiungere le fave e la bieta tagliata grossolanamente, continuare a soffriggere a tegame coperto per 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto. Aggiungere quindi 700ml d’acqua bollente e il sale.

Fare cuocere per circa 20 minuti .

Spegnere il fuoco e tenere coperto il tegame finché la zuppa non si intiepidisce.

Prima di servire aggiungere la menta tritata

dscn80071

Prima di andare a tavola, se per caso sono avanzate delle fave fresche,  possiamo accompagnarle a delle  piccole scaglie ricotta salata così da non farci mancare nemmeno uno sfizioso aperitivo

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: