Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘menta’

Ma proviamo ad essere onesti. Non è forse vero che se  nei buffet di un aperitivo o di qualche cena,  dovessero esserci i vol au vent ne facciamo sempre una bella scorta? Sarà che per caso, vista la quantità che abbiamo nel piatto, ci piacciono? E allora, visto che questi cestini di pasta sfoglia non sono poi una merce così rara, PERCHE’ NON CE LI FACCIAMO A CASA LONTANI DA OCCHI INDISCRETI!!?

.

Eccone una facile, gustosa e veloce versione:

20 vol au vent

250 g di patate

2 cucchiaiate di capperi

1 mazzetto di menta

200 g di tonno sott’olio

50 g di olive denocciolate

4 cucchiaiate di mayonese

.

Sbollentare le patate in acqua salata. Appena saranno ben cotte farle raffreddare un po e pelarle mentre sono ancora tiepide. Dissalare i capperi mettendoli per circa mezz’ora in acqua fredda e nel frattempo tagliuzzare le patate lesse.

.

Trasferire tutto in un mixer (patate, mayonese, olive, capperi, menta e tonno). Aggiustare di sale e pepe e frullare per qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo (se dovesse risultare troppo compatto, aggiungere ancora mayonese). A questo punto riempire i vol au vent con un cucchiaino o con la sac a poche e guarnire con dei semi di papavero.

.

Read Full Post »

Udite! Udite!

Dichiariamo aperta la stagione delle melanzane!

Nel maremagnum delle ricette siciliane e non  che ne prevedono l’utilizzo, per togliere di mezzo l’imbarazzo della scelta, ci siamo affidati alla sorte… e quindi, dopo regolare sorteggio, hanno vinto le polpette di melanzane!!!

.

Ingredienti:

1 kg di melanzane

150 g di pangrattato

1 uovo

100 g di formaggio grattuggiato (caciocavallo o grana)

50 g di scamorza affumicata

1 bel mazzetto di menta

1/2 spicchio d’aglio tritato molto finemente ( se ve la sentite)

sale, pepe q.b.

olio per friggere

.

.

Tagliare le melanzane a pezzettoni e farle sbollentare in pochissima acqua per circa 20 minuti oppure, cuocerle al microonde per una decina di minuti.Una volta cotte, scolarle e farle raffreddare in uno scolapasta. Appena sono fredde strizzarle per bene e trasferirle in un recipiente. Schiacciare grossolanamente con i rebbi di una forchetta.

.

.

Aggiungere l’uovo, il formaggio grattugiato e la scamorza tritata, la menta e, se vi piace, l’aglio. Aggiustare di sale e pepe ed impastare bene. Infine aggiungere il pangrattato e continuare ad impastare   finché non è tutto ben amalgamato. Dare forma alle polpette, tuffarle in olio bollente e cuocerle  finché non si sarà formata un bella crosticina. Trasferirle su carta assorbente e servirle tiepide, magari accompagnate da dei pomodorini scottati in padella con olio e aglio.

.

Con queste polpettine partecipiamo alla raccolta di Nanny dal titolo “Il cibo in un boccone

Read Full Post »

tonno5

Il tonno…animale bellissimo, nuotatore abile ed efficiente capace di grandi migrazioni da una sponda all’altra dell’Atlantico percorrendo in media 40 miglia al giorno.

I tonni vengono a farci visita ogni anno fra Maggio e Giugno quando entrano da Gibilterra e seguono le diramazioni della corrente di ingresso atlantica per raggiungere le aree di riproduzione…ed è in questo periodo che nelle nostre tavole, con ingresso trionfale, fa la sua comparsa …

Tunnina

‘A tunnina col sugo

1 trancio di tonno da 1 kg (la parte più idonea per questa preparazione è quella del cozzo ossia la porzione alta del dorso)

400 g di concentrato di pomodoro

200 g di pisellini

menta fresca

aglio a spicchi

sale&pepe,

1 cipolla

olio evo

acqua qb

Mettere il tonno in una ciotola capiente piena d’acqua per circa due ore, avendo cura di cambiare di tanto in tanto l’acqua. Scolarlo, asciugarlo per bene e ammuttunarlo…ossia praticare con un coltello affilato delle incisioni all’interno delle quali introdurre uno spicchio d’aglio, un paio di foglie di menta e un pizzico generoso di sale e pepe.

In un tegame far soffriggere la cipolla tagliata sottilmente e poi aggiungere i piselli. Dopo qualche minuto unire il concentrato di pomodoro e diluire con acqua.

Intanto, in una padella far scaldare un po’ d’olio nel quale far rosolare il tonno. Regolare di sale&pepe e appena il sugo accenna il bollore aggiungere il tonno e far cuocere per circa 40 minuti.

Una volta cotto far raffredare il pesce; servirlo tagliando il trancio a fette e accompagnandolo con il sugo&piselli.

Tunnina2

Nonostante la lunga assenza, in molti siete venuti a farci visita e c’è chi addirittura ci ha assegnato un premio…

one_lovely_blog

Grazie Nanny

Read Full Post »

DSCN8071

Sfruttando l’accoppiata frutta e pesce/molluschi/crostacei si possono ottenere un sacco di combinazioni sfiziose e interessanti sia per antipasti che per i secondi. Noi siculi certo, non siamo nuovi a questa pratica visto che gli agrumi li mettiamo praticamente ovunque. Questa volta, giusto per variare un poco, ho utilizzato l’avocado per accompagnare dei gamberi. La preparazione è davvero facile e veloce. L’unico fastidio? Sgusciare i gamberi uno per uno….

DSCN8072

Ingredienti

1 Kg di gamberi

1 avocado

il succo di 2 limoni

qualche foglia di menta

olio sale & pepe

DSCN8075

Sgusciare i gamberi e privarli del filamento grigio. Tagliarli a pezzetti e metterli a marinare per circa 15/20 minuti nel succo di limone. Nel frattempo sbucciare l’avocado e ridurlo in pezzi. Irrorare con qualche goccia di limone per evitare che si annerisca.

Trascorso il tempo necessario scolare bene i gamberi dal succo di limone e condirli in una ciotola con sale pepe ed abbondante olio extra vergine d’oliva. Fare la stessa cosa con l’avocado aggiungendo anche la menta finemente tritata.

Comporre i bicchierini e servire freschi.

DSCN8088

Con questi biccherini partecipiamo alla raccolta intitolata “Bicchierini Golosi” de Il Gatto Goloso.

concorso09-2

Read Full Post »

Le sarde

Sardina pilchardus è un pesce molto diffuso nel Mediterraneo pescato soprattutto da marzo a settembre e noto per le sue caratteristiche nutrizionali in quanto ricco di omega 3.

A Palermo, come del resto in tutta la Sicilia, le sarde vengono impiegate in numerose ricette… dalla preparazione a beccafico, al connubio con il finocchietto selvatico o con i broccoli, oppure fritte  allinguate o semplicemente marinate con succo di limone… insomma  rappresentano uno degli ingredienti chiave della nostra cucina tradizionale.

Qui ve le proponiamo col sugo sotto forma di polpette.

Polpette_sarde1

Polpette di sarde al sugo

1,5 kg di sarde fresche

3 uova

200 g di parmigiano grattugiato

foglie di menta

pinoli e uva passa

700 g di salsa di pomodoro fatta in casa

1 cipolla

Squamare ed eviscerare le sarde; eliminare la testa, la lisca e, per quanto possibile, le spine.

Tritare grossolanamente i filetti così ottenuti ed unirli in una terrina al parmigiano, alle uova, ai pinoli, all’uvetta e alle foglie di menta precedentemente lavate e tritate. Con il composto ottenuto formare delle polpette (la mie sono un po’ cicciottelle…).

In un tegame far soffriggere la cipolla finemente affettata e quando è dorata aggiungere le polpette e soffriggerle in modo da formare una leggera crosticina scura.  Dopo di ciò unirle al sugo di pomodoro preparato in precedenza e far cuocere per circa 20 minuti. Servire tiepide.

Secondo me sono fa-vo-lo-se mangiate il giorno dopo la preparazione…anche fredde!!

Read Full Post »

E finalmente ieri ho mangiato il primo tonno della stagione al quale ho riservato un trattamento particolare. Recuperando gli utilissimi spunti, sottratti ai debordanti tapas bar durante l’ultima scorribanda a Barcellona, sono riuscito a dare queste insolite vesti al mio tonno.

boqueria

Ingredienti

Tonno fresco

1-2 pomodori sodi

1 avocado

una manciata di anacardi

1 mazzetto di menta

olio, sale & pepe

tonno

Mettere a scaldare una padella antiaderente appena unta d’olio. Scottare il trancio di tonno da entrambi i lati e farlo cuocere  in modo da conservarlo rosato al suo interno. Tolto dal fuoco avvolgere il trancio con della carta d’alluminio fino a farlo intiepidire. Nel frattempo, in un mixer frullare la menta con l’olio un po’ di sale e pepe. Tagliare a cubetti i pomodori e l’avocado  e spezzettare grossolanamente gli anacardi.Liberare il trancio di tonno dall’alluminio ed adagiarlo sul piatto. Unire i cubetti di pomodoro e di avocado e i pezzi di anacardi. Aggiustare di sale e pepe ed infine irrorare il tutto con il sughino rimasto nell’involucro di alluminio e con l’olio alla menta.

Read Full Post »

E’ tempo di fave e la mia bellissima e fedele pianta di menta ha già le sue prime foglie profumate….

Prima che arrivi un  caldo prepotente non sarebbe male concedersi un’ultima zuppa.

 

dscn8015 

 

Per la zuppa 

 

600 gr di fave già pulite

5 cipollotti

½ kg di bieta

30 foglie di menta

Olio sale e pepe

 

In un tegame fare soffriggere lentamente i cipollotti. Non appena saranno trasparenti aggiungere le fave e la bieta tagliata grossolanamente, continuare a soffriggere a tegame coperto per 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto. Aggiungere quindi 700ml d’acqua bollente e il sale.

Fare cuocere per circa 20 minuti .

Spegnere il fuoco e tenere coperto il tegame finché la zuppa non si intiepidisce.

Prima di servire aggiungere la menta tritata

dscn80071

Prima di andare a tavola, se per caso sono avanzate delle fave fresche,  possiamo accompagnarle a delle  piccole scaglie ricotta salata così da non farci mancare nemmeno uno sfizioso aperitivo

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: